Home > Moduli > Anticipazioni e Riscatti

Moduli

Anticipazioni e Riscatti

  • Modulo di Anticipazione per acquisto 1^ casa di abitazione per sé o per i figli - .pdf, 577.5 KB
  • Modulo di Anticipazione per ristrutturazione 1^ casa di abitazione - .pdf, 590.5 KB
  • Modulo di Anticipazione per spese sanitarie per interventi straordinari - .pdf, 516.5 KB
  • Modulo di Anticipazione per motivi personali - .pdf, 421.7 KB
  • Scheda integrativa agevolazione pro terremotati - .pdf, 145.5 KB - La presente scheda, debitamente compilata, integra i moduli di anticipazione per acquisto/ristrutturazione 1^ casa di abitazione e per motivi personali. Essa è riservata al personale residente in uno dei comuni individuati con D.L. 17 ottobre 2016, n. 189 ed è intesa ad ottenere i benefici di cui al citato Decreto.
  • Modulo per la reintegrazione delle anticipazioni - .pdf, 265.6 KB - E' riconosciuta la facoltà dell'aderente che abbia percepito una somma a titolo di anticipazione, di ricostituire la posizione individuale esistente al momento dell'anticipazione stessa, effettuando versamenti a titolo di reintegro. Le anticipazioni possono essere reintegrate in qualsiasi momento e il reintegro può essere effettuato in modalità una tantum, anche mediante contribuzioni eccedenti il plafond annuo di deducibilità di cui all'art. 8, comma 4, del D.Lgs. 252/05, pari a 5.164,57 euro.
  • Modulo di riscatto per premorienza - .pdf, 109.7 KB - Gli aderenti Eurofer possono: 1) In presenza di eredi legittimi non presentare alcuna designazione di beneficiario: l’intera posizione del defunto potrà essere riscattata dagli stessi eredi; 2) In presenza di eredi legittimi designare anche un beneficiario che interverrà nell’asse ereditario solo per la quota disponibile (fino ad un massimo del 50%). In questo caso il beneficiario può essere ricompreso tra gli eredi legittimi, in questa circostanza, la quota disponibile va ad accrescere la quota legittima; 3) In assenza di eredi legittimi designare uno o più beneficiari, siano essi persona fisica o giuridica (art. 14 p. 3 - Dlgs 252/05). Solo in assenza di eredi legittimi e se contemporaneamente non viene designato alcun beneficiario, la posizione resta acquisita al Fondo Eurofer.
  • Modulo di riscatto parziale - .pdf, 49.6 KB - da utilizzare per: ammissione al Fondo di sostegno al reddito/Mobilità/Esodo; Cassa integrazione guadagni a zero ore della durata di almeno 12 mesi oppure seguita da licenziamento a prescindere dalla durata, Cessazione attività con inoccupazione superiore a 12 mesi e inferiore a 48 mesi a causa di licenziamento, Dimissioni volontarie, Fallimento azienda.
  • Modulo per prestazione previdenziale in capitale e/o rendita - .pdf, 193.4 KB - Da utilizzarsi da parte dell’associato che ha maturato i requisiti della pensione pubblica con un’anzianità di partecipazione alla previdenza complementare di almeno 5 anni. Con il presente modulo l’associato può richiedere la liquidazione in forma capitale della sua posizione (se in possesso dei requisiti di cui all’art. 11, § 3, del D.Lgs. 252/2005), l’erogazione periodica di una rendita vitalizia o il trattamento misto capitale/rendita.
  • Modulo di riscatto per cause diverse - .pdf, 164.4 KB - Da utilizzarsi in tutti i casi di risoluzione del rapporto di lavoro senza aver conseguito il diritto alla pensione pubblica (dimissioni, licenziamento, cambio contratto, post-riscatto parziale a seguito di mobilità ecc…). Da utilizzarsi anche in caso di Invalidità con riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo.

1 - 2 ››