Area riservata Aderenti e Aziende

Cod. fiscale Password
Home > Contribuzione > Come contribuire

Contribuzione

Come contribuire

La pensione complementare degli iscritti a Eurofer viene finanziata attraverso il versamento al fondo di:

  • TFR
  • contributo a carico del lavoratore
  • contributo a carico del datore di lavoro.

Si ricorda che versare contributi non è obbligatorio. Gli iscritti a Eurofer possono decidere in qualsiasi momento se attivare la contribuzione a proprio carico e in quale percentuale.

Tuttavia, solamente versando il proprio contributo minimo previsto dal contratto, si avrà diritto al contributo del datore di lavoro.

Se per qualsiasi motivo l’aderente a Eurofer decidesse nel corso della sua permanenza nel fondo di sospendere la contribuzione a proprio carico potrà farlo, interrompendo però il versamento delle somme anche da parte del datore di lavoro.

La contribuzione ad Eurofer

  Quota minima Tfr Cotributo lavoratore Contributo datore di lavoro Decorrenza e periodicità
Lavoratori occupati dopo il 28.04.1993 100% 1%* 1%* I contributi sono versati con periodicità mensile a decorrere dal secondo mese successivo all’adesione
Lavoratori occupati prima del 29.04.1993

33% (accordi: FS, Serfer,CICLT, RTC, Fercredit, Cremonini, Wasteels, FS Logistica, Global Service Logistics)

29% (accordo ANAS)

100% (accordo FISE, ANCP, accordo Coop. Morelli e Coop SCMP)

50% (accordo NTV)

 

1%* 1%* I contributi sono versati con periodicità mensile a decorrere dal secondo mese successivo all’adesione

* l’1% si calcola su diversi elementi della retribuzione in funzione del CCNL applicato.

La misura della contribuzione scelta al momento dell’adesione da parte dell’aderente può essere modificata nel tempo.

Nel periodo in cui gli aderenti a Eurofer versano contributi nella loro posizione individuale i costi variano in base a quelli effettivamentesostenuti dal fondo. Per questo la quota annuale direttamente a carico dell’aderente viene di anno in anno stabilita dal Consiglio di Amministrazione in base al bilancio dell’anno precedente. Nel caso in cui in chiusura di bilancio alcune somme non risultino spese, sono ripartite in maniera eguale tra tutti gli iscritti.

I costi da sostenere sono i seguenti:

Direttamente a carico dell’aderente € 13,20 per anno solare (indipendentemente dal mese di adesione) in cifra fissa prelevati direttamente dai versamenti mensili. Nel caso di adesione conseguente al tacito conferimento del TFR tali contributi vengono prelevati dalla quota TFR. In mancanza di versamenti il prelievo è effettuato sulla posizione individuale.
Indirettamente a carico dell’aderente
(Commissioni di gestione)

Garantito 0,23% del patrimonio su base annua

Bilanciato 0,1197% del patrimonio su base annua

Dinamico 0,12% del patrimonio su base annua

Per capire meglio quanto varierà la tua pensione complementare al variare della contribuzione consulta il  documento La Mia Pensione Complementare